Ascolta Radio Bresciasette
Radio Bresciasette
Ascolta Radio Bresciasette
Radio Classica Bresciana
Di' la tua!

Vivere i parchi di Brescia: di' la tua!

Ore 17:33 lunedì, 13 settembre 2010
Vivere i parchi di Brescia: di' la tua!
Ritorna il bel tempo e Brescia offre molti spazi verdi per divertirsi, rilassarsi, fare sport di gruppo e prendere un poco di frescura: dal Parco Tarello al Parco Gallo passando dal parco Ducos. Ma sembrano sempre meno i bresciani che ne usufruiscono a differenza dei cittadini immigrati. Per quale motivo?

Tutti i parchi in città >>

Rispondete al sondaggio e dite la vostra!

Commenti (33)
Anonimo, mercoledì 20 ottobre 2010, ore 18:20
I parchi della città sono stupendi, non ultimo quello di campomarte. In alcuni mancano chioschi per pranzare come in Francia, in altri ci cono panchine giganti rispetto alle dimensioni del verde, in altri ancora ci troveremo la metropolitana al posto degli alberi. Alcuni dovrebberoe ssere cintati meglio. Ultima cosa i cartelli segnaletici dei parchi imbrattati dagli "artisti di strada" non sono spettacolari.
GiuseppeS, sabato 18 settembre 2010, ore 18:51
Brescia, ha dei parchi invidiabili, ma non vengono vissuti,perchè nella mentalità dei cittadini bresciani oziare è un peccato o si deve trovare una motivazione valida per andare al parco, accompagnare il figlio piccoli o il cane. Io sono amante delle panchette, permettono di pensare, leggere, parlare, ascoltare storie.Elogio allapanca di meditazione. E scusate non riesco a farmi una ragione vedere tanti giovani che accompagnano i loro cani e discutono e socializzano dentro i recinti per cani..Comunque non affollate i parchi..
Gigi, venerdì 17 settembre 2010, ore 16:56
Non ho mai visto tanti parchi ben curati come a brescia. Forse si è perso il senso della vita serena e pochi passeggiano con la scusa dello straniero. I bimbi stanno in casa a giocare?
diamante51, giovedì 16 settembre 2010, ore 20:57
Penso che il parco non è un luogo comune a tutti i tipi di cultura dell'intrattenimento. Brescia ha parecchia metalmeccanica ma non ama molto l'intrattenimento della gente, del popolo. Basta guardare il centro storico alle 19.05 e il palatenda...il parco è l'ultimo dei problemi. Chiudono a barricata il centro...rimane piazza tebaldo brusati e vicoli, piazza arnaldo, borgo wuhrer! Per fortuna che c'è Milano vicino???? Si dovrebbe lasciarsi andare e godersi maggiormente il tempo libero!! Basta con le disco piene di coca e quei 4 locali serali!!! Uno spaccava un po' e ci hanno messo sopra freccia rossa!!! Si lavora anche con l'industria dello spettacolo, con l'intrattenimento, con la monvida, gli incontri serali su piazze e strade... volete i parchi pieni...che si iniziasse a permettere dei concerti con palco. Basta con le sagre, le feste, gli stand ecc. non divertono. Ci sono città del sud più divertenti. Molti ragazzi bresciani vanno via da Brescia per questo motivo anche, così come la gente se ne va via da altre città povere...non si vive di sola fabbrica!!! Non si vive solo con il prato inglese!!!
poeret, mercoledì 15 settembre 2010, ore 17:03
Caro fedevincio, i poeret sono anche bresciani (come me); anche se mettessimo 450 altalene per 450 bimbi la maggior parte della "brescia fighetta con la pila" non andrebbe comunque al parco.... Anch'io ho frequentato il Castelli e di stranieri non c'è ne sono tanti. Al Pescheto o la Gallo non mi risulta che gli extra creino grossi problemi di giorno.
fedevincio, martedì 14 settembre 2010, ore 19:04
che scatole con tutte le vostre solite storie sulla gente con la pila e sui poveri stranieri. Non avete mai pensato che il problema è dei parchi? Io a volte porto i miei tre bambini al castelli: 450 pupi per 4 altalene....
poeret, martedì 14 settembre 2010, ore 16:03
i bresciani con la "pila" vanno nella loro casa al lago; qualcuno pigro resta a casa a guardare sky; qualcuno pigro va al centro commerciale. Quindi è ovvio che i bresciani senza pila o non pigri siano pochi e di conseguenza ci sono solo extracomunitari !!! (purtoppo faccio parte dei bresciani senza pila....)
Anonimo, martedì 14 settembre 2010, ore 11:29
La Bresciabene ha il parco in casa, mica si mischia a nordafricani.....(provocatorio)


< Indietro
Di' la tu@ dove vuoi tu!
segnala la pagina ad un amico