Ascolta Radio Bresciasette
Radio Bresciasette
Ascolta Radio Bresciasette
Radio Classica Bresciana

Le associazioni di immigrati a Brescia

Ore 15:28 venerdì, 02 ottobre 2009
Le associazioni di immigrati a Brescia
Ecco l'elenco delle associazioni degli immigrati operanti a Brescia e provincia.

Clicca qui >>



< Indietro
associazione
Eventi
"Racconti da un altro mondo"

Ultimo giorno della mostra fotografica "Racconti da un altro mondo" di Simone Rota ed Emiliano Pinnizzotto, ed esposizione di mobili, oggetti, tessuti frutto del lavoro delle missioni in Perù. Dalle 10 alle 12 e dalle  15 alle 22.


DOVE: Flero
QUANDO: 6 maggio
Valentino Vago

Mostra di Valentino Vago. Fino al 24 giugno (chiuso dal 3 al 10 giugno) con orari di apertura della Rotonda.


DOVE: Brescia
QUANDO: 20 maggio-2 giugno, 11-24 giugno
3Concerti D'Archi

Officina Da Camera presenta il ciclo "3Concerti D’Archi", Primo appuntamento  con il Quartetto Paganini.

Il Quartetto è composto da  Francesco De Angelis, violino  Eugenia Staneva, violino  Elena Faccani, viola  Livia Rotondi, violoncello.

Il programma
Due quartetti  poco eseguiti ma di grande fascino:
di Giuseppe Verdi il  quartetto per archi in mi minore,  Andante espressivo;  Allegro molto moderato; Assai agitato; Adagio molto di Nicolò Paganini  il quartetto per archi in Mi maggiore,  Allegro moderato,  Minuetto: allegretto,  Cantato sostenuto con passione: adagio,  Rondó: vivace. 

Francesco De Angelis è violino solista e Konzertmeister del Teatro alla Scala e della Filarmonica della Scala. Si è imposto come uno dei musicisti di maggiore talento del panorama musicale internazionale, molto apprezzato dalla critica. Le sue esecuzioni sono caratterizzate da un inconfondibile suono romantico che esprime il culto del bel canto, unito al rigore della grande tradizione
strumentale mitteleuropea. L'artista ha iniziato lo studio del violino a sei anni con Giovanni Leone, erede della grande scuola di Pablo Sarasate. Ha poi partecipato giovanissimo ad una delle più importanti manifestazioni musicali italiane, la "Rassegna giovani violinisti" Città di Vittorio Veneto, vincendo il primo premio per tre volte negli anni 1982, 1984 e 1985. Su suggerimento del solista Jean-Jacques Kantorow entra nella "Académie de Musique Tibor Varga" di Sion (Svizzera), dove inizia il perfezionamento seguito dal Maestro Tibor Varga.
A diciannove anni vince il posto di co-leader nell'orchestra del Teatro alla Scala.
Nel 1993 vince il 1° premio, assegnato all'unanimità, al 21° Concorso Nazionale di Violino, Città di Vittorio Veneto. Nel 1995 vince l'audizione come primo violino di spalla dell'Orchestra del
Teatro La Fenice a Venezia. Nel 1998, al concorso internazionale per violino di spalla del Teatro alla Scala, viene scelto da Riccardo Muti a ricoprire il ruolo di Konzertmeister nell'Orchestra d'Opera e della Filarmonica della Scala.
Francesco De Angelis ha collaborato con i più grandi direttori d'orchestra, tra i quali: Daniel Barenboim, Gary Bertini, Semyon Bychkov, Riccardo Chailly,
Myung-Whun Chung, Colin Davis, Rafael Frühbeck de Burgos, Charles Dutoit, Gianandrea Gavazzeni, Valery Gergiev, Carlo Maria Giulini, Paavo Jarvi, Lorin Maazel, Riccardo Muti, Georges Pretre, Gennady Rozhdestvensky, Wolfgang
Sawallisch, Georg Solti, Jeffrey Tate e Yuri Temirkanov. Ha partecipato al progetto in sostegno della pace "Vie dell'amicizia" del Ravenna Festival e ha suonato con la Filarmonica della Scala, sotto la
direzione di Riccardo Muti, in alcune città simbolo: Sarajevo (luglio 1997), Beirut (luglio 1998), Gerusalemme (luglio 1999), New York a Ground Zero, nel primo anniversario della caduta delle Torri gemelle (settembre 2002) e a Damasco (luglio 2004). Nel 2003 è stato invitato personalmente da Valery Gergiev a San Pietroburgo e a Mosca come unico rappresentante italiano nella "World Orchestra for Peace". Come solista ha suonato in alcune tra le più prestigiose sale da concerto del mondo, tra le quali Gasteig di Monaco di Baviera, Bachzaal di Amsterdam, Conservatorio di Parigi, Rockfeller Center e Guggenheim Museum a New York,
Reiss-Engelhorn Museo di Mannheim. Si è esibito con l'Orchestra di Euskadi, la "Tibor Varga" Chamber Orchestra, l'Orchestra di Padova e del Veneto, l'Orchestra Filarmonica della Scala, sotto la direzione di Riccardo Muti. Nella stagione 2005-2006 della Filarmonica della Scala ha eseguito il Concerto di Glazunov in La min Op. 82 sotto la direzione di Semyon Bychkov, ottenendo
uno straordinario successo di pubblico e il consenso della critica.

 Evgenia Staneva ha iniziato giovanissima gli studi  di violino alla Scuola musicale "Dobrin Petkov" di Plovdiv (Bulgaria) nella classe di Darina Dancova e si è diplomata con il massimo dei voti e la lode sotto la guida di M. Frischenschlager alla Hochschule fùr Musik und darstellende Kunst di Vienna. Venuta in Italia si diploma con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore al Conservatorio “Bruno Maderna”di Cesena. Nel 2007 ottiene il diploma di laurea al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano. Si è quindi ulteriormente perfezionata alla Scuola Musicale Superiore “Tibor Varga” a Sion ( Svizzera) con i maestri Tibor Varga e Francesco De Angelis. Nel 1998 partecipa come violino di spalla nel Orchestra dell’Accademia Filarmonica della Scala sotto la guida di Riccardo Muti. Dal 2003 inizia a collaborare regolarmente con l’Orchestra del Teatro alla Scala dove diventa stabile dopo la vincita del concorso per violino nel 2007. Evgenia Staneva fa parte anche del Orchestra Filarmonica della Scala e I Virtuosi del Teatro alla Scala. Come solista ha suonato con la Filarmonica di Plovdiv, Filarmonica di Pazardgik, Orchestra da camera giovanile “Plovdiv”, Sinfonieta Sofia, Camerata Orphica. Svolge attività concertistica in varie formazioni cameristiche fra le quali quella in duo con la violoncellista Livia Rotondi.

Livia Rotondi, figlia dell’arpista Giuliana Albisetti e del compositore Umberto Rotondi, si è diplomata nel 1994 in violoncello al Conservatorio “G. Verdi” di Milano con il massimo dei voti nella classe della
Prof.ssa Maria Leali. Ha proseguito la sua formazione violoncellistica partecipando a diversi Master Classes e corsi di perfezionamento con il M.to R. Filippini all’Accademia “W.Stauffer” di Cremona Prof.ssa G. Teuliers,
M.to M. Scano, Prof.ssa S. Moses, M.to A. Meunier, M.to M. Perini, e con il M.to J.L. Petit sulle tecniche contemporanee. Riguardo alla Musica da Camera con il M.to P.N. Masi, “Trio di Parma”, “Trio di Trieste” presso la
“Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera” di Duino (Ts) dove in occasione del decennale di attività didattica di quest’ultima è stata scelta per tenere concerti in vari Conservatori
Italiani fra cui Firenze, Vicenza, Udine e all’ “Accademia Musicale Chigiana” di Siena nell’estate 1998 conseguendo una borsa di studio e Diploma di Merito, inoltre nel Settembre 2000 ha frequentato il
corso di specializzazione di Musica da Camera del Conservatorio di Vienna e di perfezionamento ad Hartberg e Pinerolo con il “Trio Altemberg”.
E’ stata premiata in concorsi Nazionali ed Internazionali tra cui “Premio Internazionale Rovere d’Oro”, Gran Premio Internazionale “Lario in Musica” ottenendo tra l’altro un premio speciale della Giuria,
concorso di Tortona, concorso di “Villa Medicea” di Prato ed è risultata vincitrice delle selezioni per la “Gioventù Musicale d’Italia”.
E’ risultata, inoltre, idonea alle selezioni effettuate per l’”Orchestra Giovanile Italiana” di Fiesole (1992), “E.C.Y.O.” (1992), “Schleswig Holstein” (1992), “Orchestre des Jeunes de la Mediterranèe”
(1991-1993), con quest’ultima compagine ha effettuato, in qualità di I° Vlc una tournèè in diversi paesi, contemporaneamente quale membro effettivo del relativo gruppo da Camera “Les solistes de
la Mediteranèe” ha tenuto concerti in sedi prestigiose a Parigi, Marsiglia, Aix en Provence, ed all’Arena di Arles, quest’ultimo registrato e trasmesso dalla R.T.F. Francese.
Collabora ed ha collaborato con diverse formazioni fra le quali: Orch. Della “Rai di Milano”, “Orch. Sinfonica G.Verdi di Milano” ( I° Vlc Settembre 1994), “Orch.
G.Cantelli”, “Orch.Mozart”, “Filarmonica Italiana”, “Orch.C.Coccia ( I° Vlc ), “Orch. I Pomeriggi Musicali” ( I° Vlc Luglio 2002 ), “Ensemble Duomo”, relativamente alla Musica Contemporanea con
“Dedalo Ensemble”, “Divertimento Ensemble”, “Traiettorie Sonore” Orchestra Filarmonica della Scala. Ha al suo attivo concerti in varie e prestigiose Istituzioni Concertistiche come la “Gioventù Musicale”
di Fermo, l’”Accademia Tadini” di Lovere, “Palazzo Montereale Mantica” di Pordenone, “Concerti del Tempietto” di Roma, “Circolo della Stampa” di Milano etc., con particolare risalto ai concerti
all’”Univeritat fur Musik und dartsellende Kunst” di Vienna ed a Kiev (Ucraina) Orchestra Filarmonica. Si segnala inoltre l’esecuzione del Triplo Concerto di L.Van Beethoven, con l’orchestra.


DOVE: Brescia
QUANDO: 23 aprile