vai alla Home Page
Google
  cerca
Max Russo Alba
Le Foto di BOL
ANNUNCI
BRESCIA NON PROFIT
CONOSCI IL TERRITORIO
FORMAZIONE E LAVORO
SPORT
TEMPO LIBERO
SEGNALA QUI I TUOI EVENTI

Tutti gli eventi a Brescia e in provincia: nell'Agenda di BOL! Segnalaci il tuo evento !

SERVIZI DI PALAZZOLO SULL'OGLIO
CAMBIA ZONA/COMUNE


HOTEL IN PRIMO PIANO
B&B IN PRIMO PIANO
ITINERARI
E-MAIL
Numerica
PALAZZOLO SULL'OGLIO
INFORMAZIONI GENERALI
Popolazione (dato Censimento 2001): 17.330 abitanti
Superficie: 23,1 kmq
Densità abitativa (per kmq): 751,5
Altitudine: m 166 s.l.m.
Distanza da Brescia: 28 km
Prefisso telefonico: 030
C.A.P. 25036
Sezione ASL di Brescia: distretto Socio-Sanitario n° 6 - Monte Orfano

LOCALITÀ
San Pancrazio

NUMERI UTILI
Municipio: via Torre del Popolo, 2 - tel. 0307405511
Vigili urbani: via Torre del Popolo, 2 - tel. 0307405537

Link al sito ufficiale >>



versione per la stampa
GLI APPROFONDIMENTI DELLA TRASMISSIONE "I PAESI CAMBIANO"
3 e 24 aprile 2005

Sicurezza, fronte sempre «caldo»

Case operaie, 10 milioni di €

Una città che cambia tra lavoro e stranieri
Crisi d’identità? Cambia Palazzolo, città dal 1954. Perché la «piccola Manchester bresciana» è ormai un ricordo del passato (glorioso o meno), come ricorda l’ex sindaco Marino Gamba.

Il talento singolare di Pedrali
Matteo Pedrali, pittore di notevole interesse, interprete di un Novecento ricco di diverse grafie, nato nel 1913 a Palazzolo, morto nel marzo del 1980, lo si ritrova in tante proiezioni esistenziali.
Tornano i treni sulla storica Palazzolo-Paratico
Torna il «Trenoblu», i convogli turistici per il lago d’Iseo gestiti dall’associazione «Ferrovia del Basso Sebino». Dal 1° maggio al 26 giugno e dal 4 al 25 settembre sarà garantito un servizio - nei soli festivi - lungo i dieci km della Palazzolo-Paratico. Il 1° maggio e il 26 settembre sarà di scena il treno a vapore (info 3388577210).
L’Ekoclub riscopre la villa romana di San Pancrazio
L’Ekoclub, associazione di casa anche a Palazzolo, sta organizzandosi per «riportare alla luce» la villa romana di San Pancrazio, i cui primi resti affiorarono nel 1961. «È nostra intenzione, con la Soprintendenza, fare degli scavi d’assaggio per mappare l’antica casa» ha annunciato Bruno Lancini, presidente provinciale.
Case operaie: la Cooperativa ingrana la quinta
Dopo aver ottenuto un finanziamento regionale di oltre 5 milioni di euro, la Cooperativa sociale palazzolese - da pochi mesi proprietaria delle storiche Case operaie - ha ingranato la quinta. Occorre infatti predisporre il progetto definitivo ed esecutivo inerente il recupero di quasi cento alloggi costruiti tra il 1911 e il 1926.