aziende e istituzioni
Gioielli in argento, rodiato anallergico, pietre dure e perle naturali.

via Brescia, 52
Leno (BS)
Tel. 3398252179



Dermocosmesi, alimenti per celiaci, omeopatia, erboristeria, autoanalisi, veterinaria.

Nuovo reparto di profumeria.

Orari: tutti i giorni dalle 9 alle 12.20 e dalle 15 alle 19.30. Mercoledì orario continuato dalle 9 alle 14.

via Manzoni, 166
Castelletto di Leno
Tel. 0309039200


via Garibaldi, 14
Leno (BS)
Tel. e fax 0309068563


Mercatini di Natale a Leno
Leno, 30/11/2008
Domenica piazza Battisti e Villa Badia ospitano "Natale è... delizie e artigianato a Leno".
Mercatini di Natale
Domenica 30 novembre dalle 9 alle 18 piazza Battisti e Villa Badia ospitano  "Natale è... delizie e artigianato a Leno", iniziativa organizzata dalla Proloco Leno.

Ecco alcuni degli appuntamenti previsti:

Dalle ore 9
Mercato dei prodotti locali slow food e Mercato dell'artigianato e delle associazioni.

Dalle 9.30 alle 12

Colazione equo-solidale

Dalle ore 15
Merenda equo-solidale

Alle 15.30

Decorazione dell'Albero di Natale

Tutta la giornata sarà allietata da vin brulè, musica popolare tradizionale e dagli assistenti di Babbo Natale.

Il programma completo
Appuntamento a Leno ...
Donne in pagina

Il Comune di Leno, in collaborazione con l'Associazione Arcilettore di Brescia, promuove la IV° edizione di “Donne in pagina”, concorso letterario nazionale.

Il tema che le concorrenti devono sviluppare quest'anno è maestra di scuola, seconda madre o crudele aguzzina.

Il lavoro dovrà essere inedito, nella forma di un racconto breve (max 8 cartelle di 30 righe per pagina).

Il termine ultimo per la presentazione è il 18 gennaio 2009.

Per le iscrizioni e tutte le informazioni:
Segreteria del concorso "Donne in pagina" (c/o Biblioteca di Leno), tel. 030/9067509; e-mail: biblioteca@comune.leno.bs.it.

Gli approfondimenti sul sito del Comune >>

Abbazia di Leno, una visita virtuale...
Il web per una visita al Monastero Benedettino.

L'edificio venne fondato nel 758 dal re longobardo Desiderio per ospitare i monaci benedettini e diffondere la loro regola in tutta la valle padana.

La sua importanza religiosa, culturale e politica ne fece la "Montecassino del nord". La visita virtuale