Ascolta Radio Bresciasette
Radio Bresciasette
Ascolta Radio Bresciasette
Radio Classica Bresciana
TROVA IL MUSEO
Parole cercate
Comune
image
Una formazione di alto profilo per un mondo dell’arte in piena trasformazione.
Eventi
Paesaggi tra i solchi

 Ultimo giorno di "Paesaggi tra i solchi" mostra di copertine di LP. A cura di Ugo Buizza, Rinaldo Capra, Piero Tarantola, Sergio Zappavigna.


DOVE: Brescia
QUANDO: 30 marzo
"Ascolta, si fa sera..."

Mostra personale di Domenico Gabbia "Ascolta, si fa sera..." aperta fino al 24 marzo 2019. Orari: sabato e domenica dalle 16 alle 19.


DOVE: Lograto
QUANDO: 17-24 marzo
Uno sguardo dentro

Ultimo giorno della mostra "Uno sguardo dentro" di Cinzia Bevilacqua e Alessandro Montanari.


DOVE: Sarezzo
QUANDO: 14 aprile
Diacronie

Untimo giorno della mostra "Diacronie" abiti in scena, esposizione dei dipartimenti di Fashion Design e Scenografia di Laba, dalle 16 alle 19.30.


DOVE: Brescia
QUANDO: 3 aprile
"Lucio Fontana. Disegni dal 1934 al 1965"

Mostra "Lucio Fontana. Disegni dal 1934 al 1965", fino al 6 maggio dalle 15.30 alle 19, sabato dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 19, domenica su appuntamento.


DOVE: Chiari
QUANDO: 7 aprile-5 maggio
Scomposizioni

Ultimo giorno della mostra di Pierluigi Cattaneo "Scomposizioni".

"Numerose domande mi vengono fatte dagli amici – commenta Cattaneo - sulla mia attività artistica ormai pluridecennale:  come sono passato dalla pittura d'origine alla scultura; come sono ritornato alla pittura dalla scultura; e infine come sono passato dal rigore in bianco e nero, che domina questa selezione di Villa Glisenti al colore, che fa la sua comparsa alla fine e sembra investire i miei più recenti lavori. Sono domande che mi sono posto anch'io, visto che spesso, gli autori, si muovono senza un progetto minuzioso e definito. Il mio fare arte nasce sempre dalla mia personale necessità di comunicare la vita nel progetto uomo. Ogni opera viene pertanto generata nella sua unicità, a volte ripetiva e ossessiva, tramite strumenti diversi plasmati, frantumati, scalfiti ma sempre utilizzati  per realizzare la nuova nascita e il suo messaggio intrinseco da aprire al mondo che vi si approccia".

 


DOVE: Villa Carcina
QUANDO: 7 aprile
Kalopsie

Ultimo giorno della mostra "Giorgio Tentolini. Kalopsíe" a cura di Raffaella A. Caruso. 

Mostra personale dedicata all'artista Giorgio Tentolini -Casalmaggiore (Cr), 1978. Le sue opere sono caratterizzate dalla studiata sovrapposizione di intagli su strati di un materiale dalla consistenza impalpabile come il tulle, oppure sulla carta, sulle reti metalliche e in pvc, emergono sagome rarefatte di visioni, suggestioni di paesaggio, scorci urbani, colti dallo scatto fotogra co dell’artista, sottratti dallo schiamazzo comunicativo della societa contemporanea e dall’incessante scorrere del tempo. Dalla stratificazione delle profondita , attraversate dalla luce, riemergono a ritroso, come dagli abissi del tempo, i vari livelli di chiaroscuro che plasmano la fisionomia dei volti, la volumetria delle architetture, l’anatomia dei corpi umani maschili e femminili, oppure busti dell’antica statuaria classica. Queste sagome dalla consistenza labile e immateriale sono ammantate da un’atmosfera di temporalita immanente che fa riaffiorare, attraverso una stratificazione di ricordi, la memoria profonda, non quella superficiale dell’impressione di partenza, per poi eternare e cristallizzare quella astratta e fuggevole. Le immagini intangibili dell’artista esistono unicamente in una consistenza di luce, resa possibile solo perdendosi in un’osservazione che non segue la logica razionale dei parametri cognitivi con cui percepiamo la realta , suscitando dubbi e interrogativi sulla vera consistenza dell’essere umano, sull’impossibilita di cogliere completamente l’essenza del reale. Spetta a noi scegliere se perderci a seguire la complessa articolazione dei piani spaziali, ripercorrendo il processo costruttivo dell’immagine, o se cercare di ricostruire razionalmente la sua unita per coglierne il soggetto.Finalista del Premio Cairo 2018, vincitore del Premio Nocivelli 2012 e del Premio Rigamonti nell’ambito del Premio Arti Visive indetto dalla Fondazione San Fedele di Milano, oltre che del Premio Paratissima 2015 e del Premio Speciale del concorso ArTeam Cup 2016, promosso dalla rivista Espoarte, Tentolini ha esposto a Londra, Berlino, Amsterdam, nel Principato di Monaco, presso il Palazzo Reale e la Galleria San Fedele di Milano, il Palazzo del Governatore di Parma, il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino, il Palazzo della Ragione di Verona, il Palazzo del Monferrato di Alessandria e il MAR. Museo d’Arte della Citta di Ravenna. Dal 2014, una sua opera fa parte della collezione permanente del museo e, dal 2018, di quella dei Musei Vaticani. L’artista ha inoltre partecipato ad importanti rassegne internazionali di arte contemporanea come Arte fiera Bologna, Art Athina e Art Vilnius. Nel 2017 il MuSa di Salò ha acquisito una sua opera.


DOVE: Brescia
QUANDO: 11 aprile
Kalopsie

Mostra "Giorgio Tentolini. Kalopsíe" a cura di Raffaella A. Caruso. Orari di galleria da martedì a sabato 10 -12 / 15 -19, domenica su appuntamento e lunedì chiuso.

Mostra personale dedicata all'artista Giorgio Tentolini -Casalmaggiore (Cr), 1978. Le sue opere sono caratterizzate dalla studiata sovrapposizione di intagli su strati di un materiale dalla consistenza impalpabile come il tulle, oppure sulla carta, sulle reti metalliche e in pvc, emergono sagome rarefatte di visioni, suggestioni di paesaggio, scorci urbani, colti dallo scatto fotogra co dell’artista, sottratti dallo schiamazzo comunicativo della societa contemporanea e dall’incessante scorrere del tempo. Dalla stratificazione delle profondita , attraversate dalla luce, riemergono a ritroso, come dagli abissi del tempo, i vari livelli di chiaroscuro che plasmano la fisionomia dei volti, la volumetria delle architetture, l’anatomia dei corpi umani maschili e femminili, oppure busti dell’antica statuaria classica. Queste sagome dalla consistenza labile e immateriale sono ammantate da un’atmosfera di temporalita immanente che fa riaffiorare, attraverso una stratificazione di ricordi, la memoria profonda, non quella superficiale dell’impressione di partenza, per poi eternare e cristallizzare quella astratta e fuggevole. Le immagini intangibili dell’artista esistono unicamente in una consistenza di luce, resa possibile solo perdendosi in un’osservazione che non segue la logica razionale dei parametri cognitivi con cui percepiamo la realta , suscitando dubbi e interrogativi sulla vera consistenza dell’essere umano, sull’impossibilita di cogliere completamente l’essenza del reale. Spetta a noi scegliere se perderci a seguire la complessa articolazione dei piani spaziali, ripercorrendo il processo costruttivo dell’immagine, o se cercare di ricostruire razionalmente la sua unita per coglierne il soggetto.Finalista del Premio Cairo 2018, vincitore del Premio Nocivelli 2012 e del Premio Rigamonti nell’ambito del Premio Arti Visive indetto dalla Fondazione San Fedele di Milano, oltre che del Premio Paratissima 2015 e del Premio Speciale del concorso ArTeam Cup 2016, promosso dalla rivista Espoarte, Tentolini ha esposto a Londra, Berlino, Amsterdam, nel Principato di Monaco, presso il Palazzo Reale e la Galleria San Fedele di Milano, il Palazzo del Governatore di Parma, il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino, il Palazzo della Ragione di Verona, il Palazzo del Monferrato di Alessandria e il MAR. Museo d’Arte della Citta di Ravenna. Dal 2014, una sua opera fa parte della collezione permanente del museo e, dal 2018, di quella dei Musei Vaticani. L’artista ha inoltre partecipato ad importanti rassegne internazionali di arte contemporanea come Arte fiera Bologna, Art Athina e Art Vilnius. Nel 2017 il MuSa di Salò ha acquisito una sua opera.


DOVE: Brescia
QUANDO: Fino al 10-04-2019
"Giuseppe Zanardelli e il lago di Garda"

 Ultimo giorno della mostra "Giuseppe Zanardelli e il lago di Garda". 


DOVE: Salò
QUANDO: 31 marzo
"S_culture, dietro le quinte"

La mostra “S_culture, dietro le quinte” è aperta dalle 9 alle 18.


DOVE: Gussago
QUANDO: 23 marzo
Gli animali nell'arte
Mostra "Gli animali nell'arte - dal Rinascimento a Ceruti". Orari: mercoledì, giovedì e ve (...)
Torre delle Favole / visite teatralizzate
Continuano tutte le domeniche fino al 14 aprile le visite teatralizzate per famiglie alla (...)
"La paranza dei bambini"
Per i mercoledì pomeriggio a prezzo ridotto, "La paranza dei bambini" di Claudio Giovannes (...)
"Bruno Rizzi, eretico del Novecento"
La Fondazione Luigi Micheletti, in collaborazione con l'Associazione Casa della Memoria, o (...)
"Porti Possibili. 6 artisti per l'accoglienza ...
Fino al 24 marzo, instant exhibition "Porti Possibili. 6 artisti per l'accoglienza. Dalla (...)
#Incipit
Mostra fotografica di Massimiliano Ferrari "#Incipit" storie di amici e di libri del cuore (...)
"Le allegre comari di Windsor"
Conversazione con la prof. Milena Moneta sull'opera teatrale "Le allegre comari di Windsor (...)
Amìala Trio
Per la rassegna "Songwritwer", " ... di miele rosso rosso / l'amore secondo Fabrizio De An (...)
"Pane dal cielo"
In programmazione il film "Pane dal cielo" di Giovanni Bedeschi, toccante storia di due se (...)
Irama
Serata live con Irama in concerto.
Mariano one man band
Accompagnandosi con chitarra acustica, armoniche, cimbalo e kazoo. Mariano canta la canzon (...)
"Il piacere dell'onestà"
Per la stagione di prosa del CTB, in scena "Il piacere dell'onestà" di Pirandello, regia d (...)