vai alla Home Page
Google
  cerca
Max Russo Alba
Le Foto di BOL
ANNUNCI
BRESCIA NON PROFIT
CONOSCI IL TERRITORIO
FORMAZIONE E LAVORO
SPORT
TEMPO LIBERO
VISITARE BRESCIA

Ristoranti
Agriturismo
Pizzerie
Trattorie

DOVE DORMIRE
HOTEL IN PRIMO PIANO
B&B IN PRIMO PIANO
DOVE MANGIARE
DOVE DORMIRE
ITINERARI
E-MAIL
Numerica
La Sanità che cambia
Una realtà eccellente, quella della Sanità bresciana, così come è emersa da un convegno tenutosi di recente in Palazzo Loggia, organizzato dal dott. Achille Farina, consigliere delegato del Sindaco alla Sanità.
Un incontro che ha chiamato a raccolta, con un’adesione tanto spontanea quanto massiccia, tutta la forza motrice della Sanità bresciana. I relatori, con i loro interventi, hanno dato della Sanità sul territorio, un’ immagine tanto viva e pulsante quanto giovane e sana. Ma, soprattutto, pronta a creare sinergie tra pubblico e privato per offrire il massimo della qualità nelle prestazioni offerte per la cura dei propri cittadini.
Luciano Bresciani, assessore alla Regione Lombardia, ha concluso i lavori parlando del Sistema Sanitario lombardo come di un modello di Sanità in grado di abbattere i costi impropri e produrre ricchezza, attraverso la qualità dei servizi offerti. L’ assessore ha inoltre spiegato che, dopo aver proceduto nell’accreditamento dei providers e lavorato per un mantenimento della qualità dei servizi, il piano attuale si occupa dello sviluppo del Sistema. Quattro sono i vettori dello sviluppo attuale: 1. Partecipazione attiva; 2. Riorganizzazione del Sistema di Emergenza e Urgenza; 3. Spostamento di diagnostica e cura di primo e secondo livello sul territorio; 4. Sviluppo delle nuove tecnologie.
Una realtà di successo che guarda al futuro per migliorarsi ulteriormente nel Servizio ai cittadini bisognosi di cure; da qui, il rinnovato impegno, da parte di tutti i presenti in sala, a raccogliere le sfide di una Società che cambia e di una Sanità che ne coglie le nuove esigenze e ad esse si adegua.

Di Sanità in Lombardia e a Brescia,, si parlerà in trasmissione con i seguenti relatori:

in studio
,
prof. Sergio Pecorelli, presidente dell’A.I.F.A. (agenzia italiana del farmaco), direttore della Clinica di Ostetricia e Ginecologia Oncologica dell’Univ. degli studi di Brescia, membro della Commissione Oncologica Nazionale e della Commissione Nazionale sulla Ricerca Sanitaria;
prof. Stefano Maria Giulini, direttore della Clinica Chirurgica dell’ Univ. degli Studi di Bs e dell’U.O. della terza Chirurgia Generale dell’Azienda Ospedaliera, Spedali Civili di Bs;
dott. Carmelo Scarcella, direttore generale dell’ A.S.L. di Brescia;
dott. Raffaello Mancini, presidente dell’ Ordine del Medici-Chirughi e degli Odontoiatri della provincia di Brescia;

in esterni,
dott. Luciano Bresciani, assessore regionale alla Sanità.



versione per la stampa