Ascolta Radio Bresciasette
Radio Bresciasette
Ascolta Radio Bresciasette
Radio Classica Bresciana
MICROCHIRURGIA: IERI, OGGI, DOMANI

Bisogna esserci! Perche’ ad esserci, a vedere  certe realta’ scaturire come  emanazioni naturali del pensiero che si concretizza, si vivono emozioni estreme. Quelle che poi ti portano a dire con profondo orgoglio: c’ero anch’io.
E scusate se questa volta parlo  in prima persona: io c’ero.
C’ero quando si e’ svolto il primo congresso di microchirurgia nel mondo a Vienna nel 1970  ed eravamo solo in 20, c’ero a San Diego in California, ospite di Harry Bunke , primo nel mondo a fare un trapianto di alluce pro pollice in una scimmia e padre della microchirurgia americana, c’ero quando in America ho assistito a lotte feroci in sede congressuale perche’ la Societa’ Internazionale di Microchirurgia stava diventando troppo stretta o troppo larga, a seconda dei punti di vista, per cui si crearono due grandi gruppi: quello americano ed europeo e quello australiano ed orientale, c’ero quando, anni dopo, si ricomposero, c’ero ai numerosissimi corsi organizzati da mio marito il prof. Giorgio Brunelli con chirurghi che venivano da ogni parte del  mondo per imparare la nuova tecnica che consentiva cio’ che nessuna chirurgia  mai aveva sino ad allora permesso.
C’ero infine quando, in una notte di mezza  estate del 1973, reimpiantammo l’ arto superiore dx a Luciano Ceretti, un ragazzo di 11 anni che aveva lasciato il suo braccio nella lavatrice industriale della madre e che ora e’ padre, marito e, soprattutto lavoratore felice con il piu’ completo uso del suo braccio.
Insomma sono proprio orgogliosa di poter dire che “ c’ero anch’io “ in molti congressi nei quali, di volta in volta, si scoprivano le enormi possibilita’ che la Microchirurgia offriva a tutti i chirurghi di tutte le specialita’. E siccome so come la Microchirurgia si e’ evoluta dagli anni  ‘70 in poi, e a quali risultati clinici ha portato e quindi a quante persone ha migliorato la vita, io allora vi dico che Credo fermamente nella Scienza, nella Ricerca, nell’ Impegno dei singoli Ricercatori cosi’ come di quelli che lavorano in teams, perche’ quando cio’ che li muove e’ l’ Amore per la Scienza e  per il Prossimo, con  l’obbiettivo di aiutare tante persone bisognose di soluzioni anche urgenti ai loro mali, allora andrebbero abbracciati ed aiutati  tutti, uno ad uno, ed andrebbe loro riconosciuto il merito di aver contribuito al progresso della ricerca, si’, ma soprattutto al benessere dell’ umanita’ tutta.


Di microchirurgia e delle sue varie tecniche si parlera’ in studio con i seguenti ospiti:


Prof. Giorgio Brunelli

Presidente Onorario della Societa’ di Microchirurgia e della Societa’ Europea di Ricerca in Microchirurgia


Dott. Adolfo Vigasio

Dirigente Ortopedico, Istituto Clinico Citta’ di Bs, gia’ Presidente della Societa’ Italiana di Microchirugia


Dott. Bruno Battiston
Presidente della Societa’ Italiana di Microchirurgia ,Dirigente del Servizio Multidisciplinare di Microchirurgia Ricostruttiva del C.T.O. di Torino



versione per la stampa