ULTIM'ORA DI TELETUTTO
DALLO STALKING ALLE NOZZE E ALL'ARRESTO
11-08-20 ore 18.22 Mesi di soprusi, di minacce, di violenza fisica e psicologica, culminati in un matrimonio che lei non avrebbe mai voluto celebrare e con il quale lui sperava di piegare per sempre la sua resistenza. Si sbagliava. Gli agenti della Squadra Mobile lunedi' si sono presentati a casa sua, nella periferia ad ovest della citta', hanno ammanettato e portato in carcere con l'accusa di stalking, sequestro di persona e minacce il 34enne commerciante di origini mediorientali che, per il giudice delle indagini preliminari Lorenzo Benini, ha trasformato in un incubo la vita di una connazionale pressoche' coetanea, conosciuta in citta' nel 2019. Davanti al tentativo della donna di sfilarsi dalla relazione, l'uomo era passato al pressing psicologico, minacciando di rivelare la loro relazione prematrimoniale, ritenuta motivo di disonore. Per evitarlo la donna si era sottoposta al matrimonio, celebrato a fine 2019 fuori provincia, salvo poi denunciare il tutto alla Polizia.
altre news