vai alla Home Page
Google
  cerca
Max Russo Alba
Le Foto di BOL
ANNUNCI
BRESCIA NON PROFIT
CONOSCI IL TERRITORIO
FORMAZIONE E LAVORO
SPORT
TEMPO LIBERO
VISITARE BRESCIA

Ristoranti
Agriturismo
Pizzerie
Trattorie

DOVE DORMIRE
HOTEL IN PRIMO PIANO
B&B IN PRIMO PIANO
DOVE MANGIARE
DOVE DORMIRE
ITINERARI
E-MAIL
Numerica
MONASTERO DEI SANTI COSMA E DAMIANO
Dove: tra via Cairoli, via Bassiche e via dei Mille

Su un antico monastero agostiniano furono ricostruiti nel 1488 chiesa e convento, salvando solo il campanile quadrangolare romanico del ‘200. L’interno della chiesa è stato rifatto nel ‘700.

Il chiostro quattrocentesco è diventato - per volontà del poeta dialettale Angelo Canossi - “della Memoria”, incidendovi sulle colonne i nomi dei bresciani caduti per la città e per la patria. Vi è ora la Residenza per anziani.

La facciata quattrocentesca della chiesa, a fasce orizzontali in cotto e in pietra, è seminascosta da costruzioni addossate alla chiesa: si distinguono comunque il motivo degli archetti in cotto sotto il cornicione e i pinnacoli.

Su via Cairoli dà la facciata settecentesca. All’interno della chiesa dipinti di Paolo da Caylina il Govane, Luca Mombello, Giambettino Cignaroli, Sante Cattaneo, oltre a un Crocifisso ligneo di scuola lombarda del ‘400. Notevole l’arca di san Tiziano, dei primi del ‘500. Sculture del Carboni e di Antonio Callegari.

versione per la stampa